Crea sito
Comitato Genitori IsArt

Contest “La sicurezza si fa strada”

Contest “La sicurezza si fa strada”

Contest “La sicurezza si fa strada”

Contest nazionale “La sicurezza si fa strada”…

…promosso da Fondazione Unipolis, con il Progetto Sicurstrada.

Tutti i giovani tra i 14 e i 20 anni in gruppo (anche un’intera classe nel caso di studenti) o singolarmente, avranno tre mesi di tempo, fino al 15 febbraio 2018, per presentare le loro proposte creative per promuovere attenzione, sensibilità e impegno sul tema della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile.

Realizzato in collaborazione con Mandragola Editrice, editore di Zai.net, il concorso ha come obiettivo la progettazione di nuovi strumenti di comunicazione e/o applicativi multimediali che abbiano al centro le problematiche, quanto mai attuali, del rispetto delle regole sulla strada, in qualunque situazione ci si trovi: a piedi, in bicicletta, su un motorino o alla guida di un’auto.

Unipolis, con il Progetto Sicurstrada, intende coinvolgere e stimolare le nuove generazioni a immaginare e proporre innovative idee per comunicare in maniera efficace la sicurezza sulla strada per evitare le cattive pratiche durante la guida – ad esempio il mancato rispetto dei limiti di velocità, le distrazioni causate dall’uso dello smartphone e altri strumenti tecnologici, l’uso e abuso di alcol e droghe – e al contempo proporre idee virtuose di mobilità sostenibile: uso della bicicletta, trasporto collettivo e in sharing mobility, mezzi elettrici, ecc.

Gli elaborati dovranno  essere inviati sotto forma di testi per la stampa o per il web, disegni, collage, opere digitali, fotografie, video o audio media, applicazioni web.

Sono previsti numerosi premi e riconoscimenti per ogni categoria di mezzi e strumenti utilizzati.

Sul sito Sicurstrada è disponibile il regolamento completo e tutte le informazioni necessarie per partecipare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.